Explora estas ideias e outras!

meu pau

meu pau

Bruxelas 1932

Bruxelas 1932

Cura afrodisiaca per l'occhio stanco di Martin Cambriglia. #Bugnion presenta Martin #Cambriglia fra i giovani talenti dell'arte che parteciperanno alla mostra-evento #BrandingArt. A Milano dal 6 al 15 giugno. A lui il compito di reinterpretare in chiave artistica il #marchio #Colussi e #Guzzini

Cura afrodisiaca per l'occhio stanco di Martin Cambriglia. #Bugnion presenta Martin #Cambriglia fra i giovani talenti dell'arte che parteciperanno alla mostra-evento #BrandingArt. A Milano dal 6 al 15 giugno. A lui il compito di reinterpretare in chiave artistica il #marchio #Colussi e #Guzzini

«Avete inteso che fu detto: “Occhio per occhio” e “dente per dente”. Ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi, se uno ti dà uno schiaffo sulla guancia destra, tu pórgigli anche l’altra, e a chi vuole portarti in tribunale e toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello.  E se uno ti costringerà ad accompagnarlo per un miglio, tu con lui fanne due.  Da’ a chi ti chiede, e a chi desidera da te un prestito non voltare le spalle». (Mt 5,38-42)

«Avete inteso che fu detto: “Occhio per occhio” e “dente per dente”. Ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi, se uno ti dà uno schiaffo sulla guancia destra, tu pórgigli anche l’altra, e a chi vuole portarti in tribunale e toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringerà ad accompagnarlo per un miglio, tu con lui fanne due. Da’ a chi ti chiede, e a chi desidera da te un prestito non voltare le spalle». (Mt 5,38-42)

Nikon 100th Anniversary: 100 anni di storie Nel corso degli anni abbiamo visto come la tecnologia per fotocamere abbia gradualmente preso il sopravvento sull'occhio umano in termini di capacità di catturare e congelare nel tempo i momenti. La palla da tennis in rapido movimento in viaggio a una velocità di 100 km all'ora appare statica e allineata centralmente con il tennista lui stesso sospeso in aria. Immagine ottenibile con una certa facilità nel mondo digitale di oggi tuttavia questa…

Nikon 100th Anniversary: 100 anni di storie Nel corso degli anni abbiamo visto come la tecnologia per fotocamere abbia gradualmente preso il sopravvento sull'occhio umano in termini di capacità di catturare e congelare nel tempo i momenti. La palla da tennis in rapido movimento in viaggio a una velocità di 100 km all'ora appare statica e allineata centralmente con il tennista lui stesso sospeso in aria. Immagine ottenibile con una certa facilità nel mondo digitale di oggi tuttavia questa…

#cosastoleggendooggi #erminiadelloro  Il gatto rapito di Erminia Dell'Oro.  Un gattino rosso (il colore del gatto ideale per Francesco) spelacchiato e con un occhio  semichiuso. Ultimo di una cucciolata di sette micini dei quali lui è il più sfortunato. Mirò, questo e' il suo nome, cambierà spesso padrone perché  abbandonato  o  rapito.Il racconto ha un lieto fine in quanto il micetto troverà  l’affetto che ogni essere vivente merita. L'autrice, in questo racconto, cerca di trasmettere il…

#cosastoleggendooggi #erminiadelloro Il gatto rapito di Erminia Dell'Oro. Un gattino rosso (il colore del gatto ideale per Francesco) spelacchiato e con un occhio semichiuso. Ultimo di una cucciolata di sette micini dei quali lui è il più sfortunato. Mirò, questo e' il suo nome, cambierà spesso padrone perché abbandonato o rapito.Il racconto ha un lieto fine in quanto il micetto troverà l’affetto che ogni essere vivente merita. L'autrice, in questo racconto, cerca di trasmettere il…

In Cina non avrebbe bisogno di essere presentato. Lo riconoscono subito Shen Wei: occhio vispo capelli a scodella felpa con un personaggio che sembra uscito dai manga sempre  con la macchina fotografica da una parte e trolley dallaltra.  Estroso e pronto a stupirsi per tutto quello che può provare (e assaggiare) in giro per il mondo: lui è il travel blogger più famoso della Cina e pochi giorni fa era ospite da noi. Oltre un milione di followers lo seguono quotidianamente su Weibo famoso…

In Cina non avrebbe bisogno di essere presentato. Lo riconoscono subito Shen Wei: occhio vispo capelli a scodella felpa con un personaggio che sembra uscito dai manga sempre con la macchina fotografica da una parte e trolley dallaltra. Estroso e pronto a stupirsi per tutto quello che può provare (e assaggiare) in giro per il mondo: lui è il travel blogger più famoso della Cina e pochi giorni fa era ospite da noi. Oltre un milione di followers lo seguono quotidianamente su Weibo famoso…

Haini Alem ( =occhio del mondo) mia mamma in una delle sue ultime foto in Asmara prima di partire per l'Italia dove incontrerà mio padre. Di lui si innamorerà....il resto siamo io e mia sorella!!

Haini Alem ( =occhio del mondo) mia mamma in una delle sue ultime foto in Asmara prima di partire per l'Italia dove incontrerà mio padre. Di lui si innamorerà....il resto siamo io e mia sorella!!

Dopo essere finito nell’occhio del ciclone per il rigore fallito contro la Germania con tanto di sfottò a Neuer, Graziano Pellè ha affidato a Instagram la sua delusione  per l’eliminazione dall’Europeo. Nessun riferimento alla scelta di calciare in quel modo il rigore che avrebbe potuto indirizzare la sfida nè tantomeno alle tante, troppe critiche che hanno investito lui e Simone …

Dopo essere finito nell’occhio del ciclone per il rigore fallito contro la Germania con tanto di sfottò a Neuer, Graziano Pellè ha affidato a Instagram la sua delusione per l’eliminazione dall’Europeo. Nessun riferimento alla scelta di calciare in quel modo il rigore che avrebbe potuto indirizzare la sfida nè tantomeno alle tante, troppe critiche che hanno investito lui e Simone …

In seguito Odisseo e compagni giungono  nella terra dei Ciclopi, figli di Poseidone, giganti con un solo occhio e dai comportamenti rudi e violenti. L'eroe, cercando ospitalità e riposo, si imbatte in Polifemo che, dopo aver fatto strage di molti dei compagni di Odisseo, viene da lui accecato con l'inganno. I guerrieri riescono a sfuggire all'ira del ciclope nascondendosi sotto al ventre delle capre.

In seguito Odisseo e compagni giungono nella terra dei Ciclopi, figli di Poseidone, giganti con un solo occhio e dai comportamenti rudi e violenti. L'eroe, cercando ospitalità e riposo, si imbatte in Polifemo che, dopo aver fatto strage di molti dei compagni di Odisseo, viene da lui accecato con l'inganno. I guerrieri riescono a sfuggire all'ira del ciclope nascondendosi sotto al ventre delle capre.

Pinterest
Pesquisar